Vento da Nord e 10° in meno: ma da giovedì torna l'alta pressione

lunedì 24 settembre 2018
 Martedì terminerà la lunga parentesi estiva: temperature giù di 8-10 gradi con forti venti settentrionali. Ma già da giovedì tornerà subito l'alta pressione con clima più mite.

EVOLUZIONE Un promontorio anticiclonico protegge ancora l'Italia garantendo tempo stabile e clima estivo su tutta la penisola. Ma tra Gran Bretagna e Scandinavia si sta preparando una nuova perturbazione, pilotata da una vasta saccatura in quota, che nella giornata di lunedì affonderà verso i Balcani seguita da aria in quota piuttosto fredda per il periodo.

L'obiettivo principale della saccatura sarà l'Europa orientale: l'Italia sarà solamente sfiorata, ma l'aria fredda riuscirà in parte a riversarsi anche sul nostro Paese e in particolare sul versante Adriatico dove porterà un brusco calo delle temperature, anche di 8-10 gradi, e forti venti settentrionali. Le precipitazioni, però, saranno scarse o assenti.

Quella dell'autunno sarà però una vera e propria toccata e fuga. Tra mercoledì e giovedì l'alta pressione riprenderà subito il sopravvento sull'Italia e nella seconda parte di settimana ripoterà un clima generalmente più mite su tutta l'Italia.

Su Puglia e Basilicata avremo quindi un brusco quanto veloce calo termico nella prima parte di settimana con forti venti settentrionali ma poche piogge. Da giovedì le temperature tenderanno nuovamente ad aumentare.

LUNEDì Buona parte della giornata sarà ancora all'insegna dell'estate con sole e caldo: le massime supereranno diffusamente vicine ai 30 gradi, in particolare sul Salento. Il tempo inizierà a peggiorare dal pomeriggio con nuvolosità irregolare e isolati rovesci o temporali che interesseranno Gargano, alto tavoliere, Subappennino dauno e i settori settentrionali della Basilicata. In serata possibili anche isolati e veloci rovesci sulle coste adriatiche centrali mentre l'afflusso di aria più fredda e i venti di tramontana porteranno anche un sensibile calo termico.

MARTEDì E MERCOLEDì Saranno due giornate caratterizzate da cieli sereni o poco nuvolosi ma anche da un clima fresco e ventilato: le temperature risulteranno infatti più basse anche di 8-10 gradi rispetto ai giorni scorsi mentre i venti di tramontana soffierranno con raffiche fino a 50-60 km/h. 

DA GIOVEDì Il tempo si confermerà stabile e soleggiato ma il rinforzo dell'alta pressione determinerà un parziale indebolimento dei venti da nord e un aumento delle temperature che potrebbe farsi più sensibile verso il prossimo weekend. 

MeteOne 

Altri articoli di "Meteo"
Meteo
17/12/2018
 Fin da questa mattina la perturbazione numero 7 di dicembre sta investendo le ...
Meteo
13/12/2018
Nuovo peggioramento in atto, merito di due perturbazioni di origine atlantica che stanno ...
Meteo
10/12/2018
Aria più fredda di origine artica sta affluendo sui Balcani e in parte anche ...
Meteo
27/11/2018
 A partire dal pomeriggio l'entrata del maestrale determinerà un netto calo ...
Porterà in concerto la musica barocca, per mettere in risalto i virtuosismi dei suoi solisti. Salvatore Accardo ...