Forti nevicate in Puglia: ancora gelo nella notte

martedì 27 febbraio 2018
 L'ondata di fredddo è nella sua fase clou: oggi ultime nevicate anche fin su pianure e coste centro-settentrionali. La prossima notte clima ancora più gelido con minime in ulteriore diminuzione.

Mentre una vasta area anticiclonica si è posizionata alle alte latitudini fra la Groenlandia e il Mare Glaciale Artico, un'imponente massa di aria fredda di origine polare-continantale ha raggiunto l'Europa centrale e l'Italia facendo piombare buona parte del Vecchio Continente nel gelo. 

Inoltre la formazione di alcuni minimi depressionari sui mari italici sta rinnovando a tratti condizioni di tempo instabile o perturbato al centro-sud oltre che lungo tutto il versante adriatico, con nevicate fin quasi in pianura.

Su Puglia e Basilicata seconda giornata all'insegna del gran freddo e della neve che arriverà fino in pianura, specie sui settori centro-settentrionali. In nottata gelo ovunque.

inizio di giornata con maggiori schiarite ma il tempo peggiorerà rapidamente a partire dalla Basilicata e a seguire sulla Puglia centrale con nevicate fino a quote pianeggianti e anche sulle coste con possibili accumuli sui rilievi murgiani e del materano. Subappennino/basso tavoliere ai margini potrebbero avere deboli precipitazioni di passaggio. I fenomeni tenderanno poi a spostarsi verso brindisino e tarantino.

In serata generale miglioramento con ampie schiarite su Basilicata e gran parte della Puglia: persisteranno residui rovesci sul basso Salento e localmente anche sulle coste adriatiche centrali, ma soprattutto continueranno le nevicate sul versante settentrionale del Gargano, nevose fin sulle coste, con accumuli anche rilevanti.

QUOTA NEVE fiocchi fin su pianure e coste della Basilicata e della Puglia centro-settentrionale. Quota neve inizialmente leggermente più alta sui settori ionici e sulla Puglia meridionale (2/300mt) a causa del provvisorio richiamo mite meridionale attivato dal passaggio del minimo: la sua successiva traslazione permetterà un calo netto della quota neve anche su arco ionico e alto salento con neve fin quasi in pianura. Difficile la neve, invece, sul leccese a causa di temperature più elevate.

I venti saranno generalmente deboli dai quadranti settentrionali, provvisoriamente di scirocco sul Salento. Le temperature risulteranno stazionarie o in ulteriore diminuzione e quindi decisamente sotto la media del periodo: massime poco sopra lo zero nell'entroterra e intorno ai 4-5 gradi su pianure e coste dei settori centro-settentrionali. Meno freddo sulla Puglia meridionale e sulle coste ioniche dove, specie sul Salento, le massime toccheranno anche i 6-8 gradi.

In nottata freddo intenso su tutto il territorio con valori negativi quasi ovunque, anche sulle coste, gelate diffuse e rischio ghiaccio sulle strade, specialmente quelle delle zone interessate dalle nevicate. 

Foto della spiaggia di Barletta di 
Merk Photography dalla pagina MeteoNetwork



MeteOne

Altri articoli di "Meteo"
Meteo
10/12/2018
Aria più fredda di origine artica sta affluendo sui Balcani e in parte anche ...
Meteo
27/11/2018
 A partire dal pomeriggio l'entrata del maestrale determinerà un netto calo ...
Meteo
23/11/2018
Fine settimana con temperature vicine alla media: venerdì ancora sole, sabato ...
Meteo
21/11/2018
Focus: residui fenomeni al primo mattino sul Gargano in veloce esaurimento. Per il resto ...
Porterà in concerto la musica barocca, per mettere in risalto i virtuosismi dei suoi solisti. Salvatore Accardo ...