Come prendersi cura dell’intestino: ad Acquaviva gli incontri de “Il sentiero della salute”

giovedì 10 novembre 2016

Secondo appuntamento con il ciclo di conferenze organizzato dal Centro olistico “Marga Sati”, per capire come tutelare il nostro “secondo cervello”.

Sabato 12 novembre alle 17.30 presso il Centro olistico “Marga Sati” ad Acquaviva delle Fonti, si svolgerà la conferenza dal titolo "Intestino: come prendersi cura del nostro secondo cervello", incontro rientrante nella rassegna “Il sentiero della salute”.

Per il terzo anno consecutivo infatti il Centro Olistico Marga Sati ha organizzato un ciclo di conferenze con cadenza mensile dedicato alla diffusione e conoscenza dei temi legati al benessere olistico con il supporto di medici, professionisti ed esperti del settore.

Nell’incontro di sabato la naturopata De Simine-Corazza illustrerà come all'interno del nostro intestino si trovi il microbiota, utile alleato al corretto equilibrio. A seguire il dottor Danisi, osteopata, ci aiuterà a comprendere la correlazione tra disturbi viscerali e tensioni osteoarticolari e muscolari. Infine la sinergia tra i professionisti sarà utile a stimolare le domande spontanee del pubblico.

A dicembre insieme a tre professionisti si tratterà il tema della "Salute del Bambino" secondo una visione integrata tra medicina, osteopatia ed attività motoria.

Ingresso libero - Necessaria prenotazione per questioni organizzative

Info: cell 331 4141626, margasati@gmail.com

Tutto il programma su www.centromargasati.it

 

Altri articoli di "Salute e Benessere"
Salute e Benesser..
19/05/2017
 Giovedì 25 maggio dalle 14.30 alle 18.30, presso la sala congressi ...
Salute e Benesser..
10/04/2017
Appuntamento dal 10 al 12 aprile in piazza della Prefettura ...
Salute e Benesser..
07/04/2017
Appuntamento sabato 8 aprile alle 17 presso la sede dell'associazione Parkinson Puglia, ...
Salute e Benesser..
13/02/2017
Il viola è stato scelto come colore simbolico ...
Porterà in concerto la musica barocca, per mettere in risalto i virtuosismi dei suoi solisti. Salvatore Accardo ...