Sclerosi multipla, in piazza le mele per la ricerca

lunedì 26 settembre 2016
#DonoDay2016 ha uno slogan: "Le mele scendono in piazza". La tre gionri servirà a raccolgiere fondi.


Anche quest'anno sabato 1, domenica 2 e martedì 4 ottobre, in Sclerosi Multipla e dalla sua Fondazione – FISM, con il patrocinio di pubblicità concomitanza con le celebrazioni del #DonoDay2016 istituito dal Parlamento italiano, torna in 5.000 piazze italiane La Mela di AISM. L’iniziativa di solidarietà - che si svolge sotto l’Alto Patronato della Presidenza della Repubblica, ed è promossa da AISM - Associazione Italiana Progresso Fondazione per la Comunicazione Sociale - nasce per garantire sostegno alla ricerca scientifica sulla sclerosi multipla e per far vivere tutti i progetti di AISM a supporto dei giovani con SM.

Proprio per i giovani con sclerosi multipla, chef Alessandro Borghese anche quest’anno scende in piazza con AISM. Accanto a lui i 10mila volontari dell'Associazione, vera e insostituibile anima dell'evento.

La sclerosi multipla colpisce 140mila mila persone in Italia. Una nuova diagnosi ogni 3 ore.  Cronica, imprevedibile e spesso progressivamente invalidante la sclerosi multipla (SM) è una delle malattie più gravi del sistema nervoso centrale. Dura tutta la vita. Può manifestarsi in persone di qualsiasi età e condizione. È diagnosticata soprattutto a donne in un rapporto di 3:1 rispetto agli uomini.

L’esordio è tra i 20 e i 40 anni, il periodo della vita più ricco di progetti per il futuro. Le cause della sclerosi multipla sono ancora sconosciute e non esiste ad oggi una cura risolutiva. I suoi effetti variano da persona a persona. Tra i molteplici sintomi dovuti alla patologia si evidenziano difficoltà motorie, disturbi visivi, perdita di equilibrio, mancanza di forza, fatica, dolore neuropatico, disturbi urinari e intestinali, disturbi cognitivi, ansia, depressione.

Una tale complessità di forme, sintomi ed evoluzione necessita di percorsi qualificati e personalizzati di cura e assistenza sin dal momento della diagnosi, con un approccio interdisciplinare e risposte integrate socio-sanitarie. Per tutti questi motivi, la sclerosi multipla incide fortemente sulla qualità di vita di chi ne è colpito e di tutti i familiari, parenti, amici, professionisti e volontari che sono coinvolti nella presa in carico. Aism da sempre è impegnata nella lotta alla malattia.


TAG: Mele, salute
Altri articoli di "Salute e Benessere"
Salute e Benesser..
19/05/2017
 Giovedì 25 maggio dalle 14.30 alle 18.30, presso la sala congressi ...
Salute e Benesser..
10/04/2017
Appuntamento dal 10 al 12 aprile in piazza della Prefettura ...
Salute e Benesser..
07/04/2017
Appuntamento sabato 8 aprile alle 17 presso la sede dell'associazione Parkinson Puglia, ...
Salute e Benesser..
13/02/2017
Il viola è stato scelto come colore simbolico ...
Porterà in concerto la musica barocca, per mettere in risalto i virtuosismi dei suoi solisti. Salvatore Accardo ...