La tartaruga depone le sue uova in Puglia. Casili: "Notizia straordinaria"

lunedì 1 agosto 2016
Inizia il monitoraggio costante del nido, mantenendo il sito in sicurezza, la schiusa avverrà ai primi di ottobre.

Un esemplare di Caretta Caretta ha scelto la spiaggia delle Cesine per deporre le uova. A darne notizie il consigliere regionale M5S, Cristian Casili, grande sostenitore del parco: “Quando una battaglia, con ricadute immediate su problematiche decennali del territorio, ottiene riscontri tangibili grazie all'impegno e all'attenzione costante profusi la soddisfazione è enorme, innegabile.

Mi riferisco alla denuncia della condizione di degrado, che ho rilevato sul campo più volte, di ben otto chilometri di litorale all'interno del Parco naturale delle Cesine, e delle conseguenti proposte di riqualificazione che ho avanzato per ridare dignità a un'area di assoluto pregio per l'intera Puglia, che può e deve diventare un parco multifunzionale in virtù della sua attrattività naturalistica e della sua ricchezza in termini di biodiversità”.

Casili spiega che, in mattinata, è stato informato dai responsabili WWF dell’oasi: “Da 20 anni questa specie non nidificava su questo tratto di litorale. Ho amato fin dal primo momento le Cesine, e ricordo che l’anno scorso agli inizi di agosto denunciavo lo stato di degrado di una delle più importanti aree umide d’Italia forte di un litorale di incredibile bellezza.

Abbiamo attivato subito dei tavoli tecnici in Regione per trovare le risorse necessarie a ripulire una spiaggia zeppa di plastica e di rifiuti di ogni genere, e l'attivismo messo in campo ha portato a un primo stanziamento ad hoc pari a 100mila euro. 

La strada da percorrere è ancora tanta, ma è iniziato un percorso per la cura e la tutela di questi mille ettari di territorio. Stiamo già lavorando per dotare le Cesine di un’"Oasi blu", che porti alla valorizzazione dei prodotti agricoli e del mare e alla creazione di una comunità del cibo e della pesca.

Adesso inizia un periodo di monitoraggio costante del nido; mantenendo il sito in sicurezza la schiusa avverrà ai primi di ottobre, e se gli standard di tutela continueranno a essere garantiti potremo festeggiare un'ulteriore, splendida notizia volta a restituire alle Cesine lo status di eccellenza che le compete”.


Fonte: LecceSette.it


Altri articoli di "Animali"
Animali
10/03/2017
Sequestrato carapace di una tartaruga marina Caretta priva ...
Animali
14/02/2017
 La proposta di Lecce in discussione domani in Regione ...
Animali
20/09/2016
I volontari della guardia federiciana di Andria sono ...
Animali
19/09/2016
 Ha ripreso il mare questa mattina l’esemplare di Caretta caretta, salvata ...
Porterà in concerto la musica barocca, per mettere in risalto i virtuosismi dei suoi solisti. Salvatore Accardo ...