Bari, musulmani e cristiani pregano insieme in Cattedrale: "Nessuna fede fomenta odio"

domenica 31 luglio 2016
"Siamo qui per dare un gesto concreto di solidarietà. Nessuna fede fomenta l'odio e provoca morte". E' con queste parole che il presidente nazionale della Comità Islamica d'Italia, Sharif Lorenzini, ha spiegato la presenza dei musulmani alla messa nella Cattedrale di Bari.

L'incontro tra cristiani e musulmani, a Bari, è avvenuto in contemporanea in altre città d'Italia. Prima della celebrazione liturgica, Lorenzini ha letto dei versetti del Corano, prima in arabo e poi in italiano. Accanto a lui il parroco don Franco Lanzolla. Tra i banchi una cinquantina di musulmani, tra i quali gli Imam del Cara di Bari, della Comunità del Bangladesh e del Centro islamico di Bari. La preghiera recitata in arabo è stata tradotta da Alessandro Alì, barese, con un passato da seminarista, ora convertito all'Islam. "Abbiamo rinnovato - spiega Lorenzini - il messaggio di unità a tutta la cittadinanza. Abbiamo dimostrato la comunione di intenti tra Islam e Cristianesimo partendo dalle letture delle nostre scritture, il Corano e la Bibbia, per dimostrare che il nostro Dio proclama pace, amore e fraternità".

L'iniziativa di oggi per Lorenzini "è solo l'inizio di una serie di iniziative che faremo insieme al parroco della Cattedrale, che parlava a nome del vescovo mons. Cacucci. Ci rendiamo conto che la popolazione lo vuole e nei prossimi giorni rivedrò il parroco per organizzare altre iniziative comuni".
Altri articoli di "Religione"
Religione
12/09/2016
Oltre duemila fedeli hanno preso parte, questa mattina, alla Festa del Sacrificio, nella ...
Religione
11/09/2016
Il maltempo ha costretto la Comunità Islamica ...
Religione
09/09/2016
Gli islamici di Puglia aderiscono all’iniziativa lanciata nelle scorse settimane ...
Religione
05/09/2016
La “Festa del sacrificio” (Eid Al-Adha), evento ...
Porterà in concerto la musica barocca, per mettere in risalto i virtuosismi dei suoi solisti. Salvatore Accardo ...