Tradizioni, recuperare quattro statue mariane. Le foto

giovedì 26 maggio 2016
La presentazione è prevista domani alla pinacoteca metropolitana “Corrado Giaquinto” di Bari.

Sono state sottoposte a un attento e preciso restauro per rinvangare le vecchie tradizioni che le volevano – coperta da una campana in vetro – ben visibile in casa. Sono quattro le piccole statue della madonna – una del Carmine, due dell’Addolorata e una dell’Immacolata - che domani saranno mostrate a Bari, nella pinacoteca “Giaquinto”. La tecnica di realizzazione delle opere è simile a quella usata per la creazione dei cosiddetti “pastori” di presepe: testa, mani e piedi sono realizzati infatti in terracotta dipinta, il corpo in filo di ferro dolce avvolto da stoppa, gli abiti in seta con ricami e galloni.Sponsor del restauro, eseguito da Gabriella Bozzi, è stata l’Associazione Ambiente Puglia, presieduta dal maestro Paolo Lepore, che nel suo statuto ha come obiettivi, tra l’altro, il recupero e la valorizzazione di opere  d’arte appartenenti al nostro territorio.

Altri articoli di "Arte e archeologia"
Arte e archeologi..
31/05/2017
Il Nucleo Carabinieri TPC di Bari, nell'ambito delle ...
Arte e archeologi..
26/01/2017
La presentazione del reperto è avvenuta durante una conferenza stampa alla ...
Arte e archeologi..
15/12/2016
Provento di scavo clandestino, erano stati illecitamente ...
Arte e archeologi..
29/09/2016
La direzione artistica dell'evento, che si ...
Porterà in concerto la musica barocca, per mettere in risalto i virtuosismi dei suoi solisti. Salvatore Accardo ...