Dolcezze di settembre nel piatto: ecco la crostata di fichi

giovedì 11 settembre 2014
Ben ritrovati!

Spero che nel frattempo abbiate rispolverato le ricette archiviate, ma ora si riparte per la nuova stagione della mia scuola di cucina e con le ricette settimanali.

Una nuova sede, una nuova casa che hanno assorbito tanta energia, la stessa che metterò per riaccendere i fornelli, in realtà mai spenti, grazie alla numerosa affluenza turistica.

I progetti in cantiere sono sempre tanti, pian piano si cerca di concretizzarli.

Questa pausa mi è servita anche per riflettere sulle nuove tendenze della cucina, sulle nuove influenze e contaminazioni, che da sempre creano commistione tra storia, cultura e cucina di un popolo.

Però mi preoccupavo anche nel riflettere che usiamo troppe parole inglesi quando parliamo, sebbene l’inglese sia la lingua più parlata, in tante occasioni ne potremmo veramente fare a meno, usando le nostre belle parole della lingua più amata del mondo. Abbiamo rivolto lo sguardo verso Oriente per la cucina, mentre sempre più persone straniere chiedono di imparare la cucina italiana…chissa perché!

Per carattere mi piace andare controtendenza, e come sottolineo spesso, “mangio pugliese e me ne vanto” e per distinguermi dal coro, sto rispolverando le ricette di un grande gastronomo e cuoco italiano, “Luigi Carnacina”, cui è stato dedicato l’Istituto Alberghiero di Bardolino, in provincia di Verona.

Proprio perché è un grande cuoco italiano, per una grande cucina regionale italiana vi proporrò una sua ricetta ogni settimana, originale, magari alleggerita da me per adattarla ai tempi nostri.

E’ tempo di fichi per cui eccovi la prima:

CROSTATA DI FICHI

Per la pasta frolla: 300g farina 00 150g di burro  100g di zucchero 1 uovo buccia di ½ limone grattugiata un pizzico di sale

Fate la fontana con la farina setacciata, unite il sale e il burro freddo a pezzetti, unendolo alla farina. Aggiungete lo zucchero semolato e dopo l’uovo e la buccia del limone, formando un impasto omogeneo. Stendete e coprite con pellicola, lasciate riposare per almeno 30 minuti in luogo fresco.

Dopo foderate con la pasta frolla stesa uno stampo col fondo amovibile, bucherellate bene ed infornate a 180° per 25/30 minuti.

Per il ripieno: marmellata di lamponi 500g di fichi freschi liquore maraschino

Pelate i fichi, tagliateli a spicchi e metteteli in una ciotola, irrorandoli con poco liquore.

Spalmate il fondo della crostata con la marmellata di lamponi, disporre i fichi a spicchi, versare il succo fuoriuscito, raffreddare e servire.

Seguite gli aggiornamenti delle mie lezioni di cucina su

https://www.facebook.com/ilgustodeltaccoSalentoFlavors?ref=hl

Alla prossima!

Anna Maria

 

 

 

Altri articoli di "Salento a tavola"
Salento a tavola
21/09/2015
Buongiorno a tutti, si riparte! Non posso certo deludere chi mi ha scritto tutta ...
Salento a tavola
24/04/2015
 Buongiorno a tutti! Finalmente sento un’aria nuova! Avverto un cambiamento ...
Salento a tavola
23/03/2015
 Buongiorno a tutti! Quando siamo in questo periodo dell’anno, credo che ...
Salento a tavola
17/02/2015
 Buongiorno a tutti, domani ci saranno i funerali di Michele Ferrero, un ...
Porterà in concerto la musica barocca, per mettere in risalto i virtuosismi dei suoi solisti. Salvatore Accardo ...